Message in a bottle

Message in a bottle

Visualizza gli articoli in Argomenti vari

Che cosa è avvenuto? Oggi sulla terra c’è grande silenzio, grande silenzio e solitudine. Grande silenzio perché il Re dorme: la terra è rimasta sbigottita e tace perché il Dio fatto carne si è addormentato e ha svegliato coloro che da secoli dormivano. Dio è morto nella carne ed è sceso a scuotere il regno [...]

Dallo studio medico legale dell’impronta impressa sulla Sindone, risulta evidente come l’uomo che vi fu avvolto sia stato percosso nelle ore precedenti la sua morte. Osservando il volto, si notano delle tumefazioni che sembrano potersi identificare con ematomi, particolarmente visibili sull’emivolto destro, che si presenta più gonfio di quello sinistro. Inoltre si rivelano segni attribuibili [...]

San Tommaso d’Aquino rifiuta la prova ontologica a priori di S.Anselmo, in quanto ritiene che le prove dell’esistenza di Dio debbano essere ricercate a partire dai dati dell’esperienza, cioè dalle cose create. Individua cinque vie che portano la ragione a dimostrare l’esistenza di Dio: 1) Il movimento: parte dal principio che tutto ciò che si [...]

È un?argomentazione dell?esistenza di Dio che parte dalla figura stessa di Dio e si ha nel famoso enunciato: “Dio è ciò di cui non si può pensare il maggiore”. È stato definito ontologico perché ne dimostra l?esistenza, o simultaneo, perché dall?idea di Dio se ne ricava l?esistenza. L’aggettivo “ontologico” però non è esatto, dal momento [...]

Trattandosi di un personaggio venuto al mondo 2000 anni fa, dobbiamo analizzare sia i documenti cristiani che quelli non cristiani che attestano la sua esistenza. a) Documenti del I sec. d.C. 45-80 * Vangelo secondo Matteo, scritto in greco, probabilmente come rielaborazione di un documento più antico, che non possediamo, redatto in una lingua semita. [...]

Noto che uno dei problemi che più affligge la gente è la chiusura, l’impermeabilità, l’individualismo, l’incapacità cioè di stabilire dei ponti con l’altro, di comunicare le proprie emozioni, i propri problemi, il proprio stato d’animo. Diffidenza, paura di essere giudicati, esperienze negative passate sono tutti fattori che influiscono a formare una sorta di corteccia al [...]

tratto da “i tesori di Cornelio a Lapide” 1. Nessuno ha diritto di giudicare gli altri. 2. Si giudica senza cognizione di causa. 3. Chi giudica è giudicato. 4. Chi è senza colpa, lanci la prima pietra. 5. Si è severi con gli altri e indulgenti con se stessi. 6. Quanto s’inganni chi giudica temerariamente. [...]

Si parla tanto di penitenza in questo periodo quaresimale. Personalmente non mi distinguo per le mie ascesi, ma nel tempo che ci separa alla Pasqua suggerisco due piccoli fioretti (è un invito rivolto anche a me stesso, ovviamente), a scelta: – 10 minuti di dialogo silenzioso con il Crocifisso; – lettura e meditazione della Passione. [...]

Un cristiano dovrebbe far passare Dio sempre e comunque. Persona che vive operosamente nel presente ma proiettata oltre, dovrebbe suscitare sempre l’interrogativo dell’Essere trascendente, rimandare sempre a quell’immagine e a quel messaggio. Attualizzare la Parola, renderla viva ma soprattutto, annullarsi per far risplendere la Verità. Condividi su Facebook.

Credo che questo testo si potrà leggere in circa tre minuti. Ebbene, in questo lasso di tempo, moriranno 300 persone e ne nasceranno altre 620. Forse io impiegherò mezz’ora per scriverlo: sono concentrato sul mio computer, sui libri accanto a me, sulle idee che mi vengono, sulle macchine che passano là fuori. Tutto sembra assolutamente [...]